spacer

Integrazione Posturale e Body Work

Muscolatura ed energia - Movimento - Emozioni e postura
CENTRO DI INTEGRAZIONE POSTURALE - RIMINI

Integrazione Posturale
spacer


FORMAZIONE


Corso esperienziale e di formazione per l'autoscoperta del corpo mente.
Essere professionisti di Body Mind Integration

...Un processo attraverso cui possiamo sciogliere le tensioni croniche e le frustrazioni
che abbiamo accumulato dall'infanzia e attraverso cui possiamo aprire noi stessi lasciando
rifiorire il nostro se pienamente vivo e vibrante di salute che giace dormiente in ognuno.
In questo processo verso una maggiore libertà e felicità dobbiamo affrontare
la nostra resistenza a cambiare...

Jack Painter

La formazione Body Mind Integration è l'apprendimento delle principali tecniche che Jack Painter
ha sviluppato nel corso della sua vita, Integrazione Posturale, Integrazione Energetica e Cuore-pelvi.

Queste tecniche dedicano particolare attenzione alle seguenti dimensioni:

Lavoro sui tessuti.
Respirazione con carica e scarica.
Espressione drammatica degli atteggiamenti.
Consapevolezza dei movimenti fisici.
Scoperta che ogni approccio integra (durante il lavoro ) tali dimensioni in un flusso unitario.
Acquisizione della efficacia pratica di lavorare con ogni singola dimensione e nella capacità
di riunirle facendole lavorare come un corpo unico.

L'integrazione body mind è una disciplina per il benessere individuale e sociale.

Formazione - Integrazione Posturale Integrazione Energetica e Integrazione Cuore-Pelvi

Per Body mind integration intendiamo forme diverse e integrate di lavoro tecnico corpo-mente,
create da Jack Painter.

Queste tecniche, Integrazione Posturale Integrazione Energetica e Integrazione Cuore Pelvi,
hanno in comune metodologie di lavoro focalizzate sulla imprescindibilità della unità mente-corpo.
Jack Painter ha tratto strumentazione, metodologia,ispirazione,vitalità da vari e importanti "punti di vista"
di approfondimento scientifico, psicologico, filosofico e culturale, così concettualizzabili:

A) Energetici:
1) Digito pressione
2) Riequilibrio dell'energia "energia fine"

B) Miofasciale-energetici:
1) Contatto profondo con la fascia (Rolf e Myres)
2) Allentamento di blocchi in base all'organizzazione nucleo e corazza (W.Reich , Lowen)

C) Corpo mente:
1) Energetici-relazionali (F. Perls)
2) Coscienza del movimento attraverso i passi dell'onda energetica (Painter)

Sostanzialmente le tecniche body mind integration promuovono un "auto apprendimento" basato
sul "biodramma" , cioè un riorientamento forte del principio gestaltico : l'allentamento delle tensioni
del proprio corpo, e identificazione nella propria natura energetica, istintiva, razionale e passionale.
Scoprendo in ogni centimetro di tessuto corporeo la naturale forza degli opposti (bloccati o liberi).
Un processo coordinato e armonioso fatto di passi e condizioni, che in modo sommario
può essere così descritto:

1) Vengo indirizzato a percepire la parte del corpo che mi da sensazioni e che potrebbero indicarmi
un bisogno.

2) Percepisco un'altra parte di me (cambio punto di vista), con la quale accolgo, rispondo ai messaggi
che vengono dall'altra mia parte del corpo. In questo modo si crea una condizione per sentire
e poter essere nello stesso tempo il dialogo delle parti, creando i presupposti per eventuali sviluppi.

3) Se si creano condizioni condivise fra operatore e cliente è possibile proseguire nel dialogo
attraverso movimento, respiro, espressione, parole, contatto, enfatizzando i possibili contrasti,
per rendere più chiaro ciò che avviene, nel corpo. Alternando azioni esplorative ad altre esperienziali,
ovvero dalla riscoperta delle singole parti per conto loro, fino all'esperienza azioni-relazione di parti
insieme (esercizi, lotte, danze ecc., dialogo).

4) Faccio leva sulla "circolarità", un susseguirsi di esplorazione dei particolari e del loro modo
di combinarsi:
a) fase percezione delle parti permette di entrare gradualmente in contatto con esse e la loro energia
(sensazione-emozione), comprendere ciò di cui hanno bisogno (o vogliono fare) e...
b) relazione tra di loro, verificando la loro effettiva praticabilità. Es. sento nella parte superiore del corpo
il desiderio di essere più attivo mentre sento una stanchezza importante nelle gambe, creo un dialogo
per scoprire ragioni più profonde di questa condizione "contrastante".
Potrei scoprire che il mio desiderio di attività pur essendo vero e attuabile non da abbastanza tempo
ad altre parti di recuperare e ossigenarsi: cerco attraverso esercizi o agevolazioni attraverso il contatto
con l'operatore il modo migliore di respirare, di muovermi e di recuperare


IL RACCONTO DELLA FORMAZIONE
Nel corso di 9 anni dal 2000 al 2009 praticanti già esperti di integrazione posturale, hanno coinvolto
Jack Painter a tenere una formazione stabile di IntegrazionePosturale e Energetica continuativa
a Mondaino (Rimini).

Mondaino

Mondaino, grazie alla stupenda cornice, è diventata una seconda casa, per esperti e apprendisti
body workers, "energetica e avvolgente", prima nella sala municipale del Durantino e poi nella
stupenda sala Teatro-Residenza immersa nel parco dell' Arboreto( www.arboreto.org).
Sono stati anni di lavoro e di intensità conoscitiva, di condivisione, di meravigliosi fuochi emozionali,
acquisizione di appartenenza a noi stessi, al sociale e alla natura. Tutto ciò che conoscevamo
della tecnica di Jack si è ri/rivelato in un modo che nessuno di noi si poteva immaginare, intendendo
dire con ciò, che l'espressione pratica condotta magistralmente da Jack ha modificato profondamente
il nostro modo di percepire noi stessi e ha gettato i ponti per una maggior chiarezza sul lavoro
"corpo mente". Per ogni praticante è stata una opportunità non solo per aggiornare le proprie
conoscenze, ma riprendersi il tempo e lo spazio per ricontattare se stessi, le proprie energie,
e scoprire nuove risorse. È stato un laboratorio fantastico, un alchimia rara, una esperienza
concretamente vitale e innovativa. Chi voleva percepire pienamente il desiderio individuale e sociale
di esserci, sentirsi, esprimersi, sperimentando eccellenti metodologie di lavoro sul corpo, ha trovato
nel gruppo sapientemente coinvolto, la sua dimensione più favorevole per realizzarsi. Il lavoro che
Jack ha mostrato, è stato un esempio concreto e potente per ottenere rilascio della tensione
e integrazione, senza rischio di rimanere intrappolati nei vicoli ciechi di psicologismi o di manipolazioni
interpretative. Per Jack non c'è separazione fra mente e corpo, c'è il corpo-mente e la sua potenzialità
pronta a rivelarsi nel presente.

Arboreto

Jack Painter è stato sempre molto chiaro nel volere affermare che il lavoro praticato e insegnato
non fosse considerato come una forma di psicoterapia. Ha sempre voluto che il lavoro fosse
riconosciuto come un processo di autoapprendimento del cliente che favorisce cambiamenti naturali
e positivi. Anche se negli anni alcuni Trainer di Integrazione Posturale che erano anche psicoterapeuti
hanno provato a sviluppare il lavoro in una versione corpo-psicoterapeutico, Jack Painter non ha mai
cambiato idea circa la natura non-psicoterapeutica di ciò che egli personalmente ha fatto e insegnato.
Come nel counseling di tipo Rogersiano non direttivo il cliente è il principale protagonista del proprio
processo di cambiamento.

IL BODY MIND OGGI
Dall'estate del 2010 Jack non ha potuto più essere con noi !!! Il dolore e lo sconcerto e che era iniziato
un anno prima con l'inizio della sua grave malattia ci ha scosso profondamente...

...Il suo straordinario modo di raccontarci e di farci sperimentare "energeticamente", senza imposizione
e nel massimo della sicurezza, ci ha dato e ora riconsegnato la forza, e il desiderio di continuare
come staff l'esperienza della formazione a Mondaino!!!

Gilberto Bianchi condurrà i gruppi insieme ad altri esperti body workers:
Fabio Lepri, Orietta Fabbri stanno portando avanti il lavoro di Jack così come l'hanno appreso.

La formazione di Jack Painter a Mondaino è stata e continuerà a essere un caldo abbraccio
e un dolce e forte sostegno per avere ciò che il cuore di ognuno può ricevere e dare,
con la propria espressione e manualità. Per noi la ricchezza tecnica di ciò che viene trasmesso
(come processo) nella formazione ha valore nel momento in cui può essere "digerito" e "assunto"
come processo individuale puramente esperienziale, solo cosi avrà la sua unicità, e permetterà
agli studenti di essere in grado di accompagnare anche professionalmente il rilascio delle tensioni
e l'integrazione delle energie bloccate.

La formazione body-mind è esperienziale e profonda, è approfondimento, ma anche liberazione e
de-condizionamento, non può essere altrimenti. Siamo convinti che le conoscenze e gli insegnamenti
abbiano saturato o deviato la nostra spontaneità, non che sia male sapere e apprendere anzi,
la questione è capire quanto sapere e apprendimento può essere trasformato in rispetto, libertà
e utilità per sè e gli altri, con più coinvolgimento completo e centrato, e meno ostentazione
e separazione da sè. Nel rispetto della esperienza di ciascuno approfondiremo temi che riguardano
il corpo e da esso non da concetti preconfezionati trarremo giovamento e sicurezza!
In questa formazione non impareremo a "correggere" una postura o guarire da qualcosa, ma
sosterremo il corpo nella sua naturale possibilità di allentarsi e modificarsi. Scopriremo come avere
un respiro più libero e una maggior coordinazione e armonia tra le sue parti. Potremo vedere il torace
espandersi e/o sgonfiarsi con più facilità, favorendo nello stesso tempo l'alleggerimento del bacino
e del collo dalle tensioni cervicali e lombari. Scopriremo con grande stupore che in perfetta
integrazione con la leggerezza dei nostri nuovi movimenti ci sarà anche il flusso caldo dei nostri
sentimenti e delle emozioni. E' questo che dà e promuove l'integrazione bodymind: una indicazione
tecnica, un sostegno chiaro e leale, e affinché le trasformazioni fisiche importanti siano ben accolte
e accettate, il tempo necessario.

L'integrazione da a tutti coloro che lo desiderano, non solo ai terapisti, la possibilità di trovare
nel proprio corpo-mente (con modalità soggettive): un flusso respiratorio più spontaneo,
una maggior elasticità dei tessuti, una comunicazione e una capacità relazionale più libera e leale.

Si fonda sull'auto-consapevolezza, il sostegno e la gestione delle proprie energie, per ottenere e dare
maggiore benessere, naturalmente anche nella sicurezza della libertà più assoluta di poter ricorrere
a ogni cura terapeutica che le scienze mediche, sociali o private possono dare.

E' conquista di strumenti (come il contatto, le pressioni, gli esercizi, il movimento) che non sono
solo monopolio di categorie professionali, ma gesti linguaggi, comunicazioni che ognuno
con una guida adeguata e esperta può usare per sé e per gli altri.

E' piacere, scoperta, tecnica, passione, gioco e condivisione!!!

E' anche qualcosa di nuovo che può facilitare la percezione della natura energetica del proprio
corpo-mente, non ci sono obbiettivi comportamentali, terapeutici, ideologici, religiosi, ma l'impresa
di scoprire le proprie risorse energetiche e la loro integrazione nel presente del percorso formativo
e nel futuro del proprio cammino.


Tutto ciò non significa che per praticare l'integrazione body mind non occorra diventare esperti
e specialisti. Ciò che occorre è un approfondimento fuori dal comune, riguardo alla relazione
tra la propria (e altrui) struttura, energia, espressione e su tutte le modalità di rilascio della tensione
superficiale e profonda e degli strumenti adatti per integrare i nuovi flussi di energia rilasciata
(in sè e negli altri).
Questa questione all'inizio può sembrare complessa, come in ogni processo di apprendimento,
dobbiamo superare le nostre abitudini, volte a osservare e a codificare gli altri (e noi stessi),
e orientarci nel proprio corpo e nella sua misteriosa natura. Non sempre è facile abbandonare
anche per poco la presunzione di essere esperti di qualcosa per dare spazio a una nuova sapienza
dentro di noi.

Arboreto

ESSERE UN PROFESSIONISTA del lavoro corporeo e energetico

L’Integrazione Posturale lavora simultaneamente su diversi aspetti dell’intera persona: respiro, tessuti,
movimento, sensazioni e pensieri. Attraverso l'apprendimento di questa potente tecnica si diventa
professionisti in grado di trasformare le nostre vite e di guidare altre persone al fondamentale e durevole
cambiamento nel corpo, nella mente e nello spirito. In questi corsi, che includono lezioni di anatomia
e lettura del corpo, voi darete e riceverete un programma completo di sedute individuali. Sarete aiutati
a trovare e mantenere il vostro centro e a scoprire la vostra propria forza.

IL CENTRO di integrazione posturale e energetica e l'Associazione italiana BodyMind Integration (www.bmintegration.it) propongono corsi di formazione, workshops e sedute individuali in un'ampia
varietà di approcci che integrano corpo e mente: Integrazione Posturale, Integrazione Energetica,
Integrazione Cuore-Pelvi, Fitness Ritmico e Integrazione Somatica Avanzata. Lavorando sui tessuti,
con il movimento, le emozioni, il respiro, l'immaginario, il dialogo corporeo e altri metodi d'approccio
corpo mente , s'incoraggia e incrementa l'autoconsapevolezza, l'accettazione e la trasformazione
di ciascuna dimensione del corpo mente.

INTEGRAZIONE POSTURALE
L’Integrazione Posturale è un metodo di rilascio delle tensioni del corpo tenute da involucri induriti
intorno ai nostri muscoli. Manovre profonde ammorbidiscono questi involucri fasciali induriti e ci aiutano
ad esprimere le attitudini trattenute nel corpo e ad aprire noi stessi per lasciar fluire leggere sensazioni e
movimento. Il respiro Energetico è coordinato con queste manovre, in una serie di undici fasi, per aiutare
nel rilascio e nell’integrazione corpo-mente.

Costo dei 3 anni: 3.300 euro

INTEGRAZIONE ENERGETICA
L'Integrazione energetica è un metodo di rilascio delle parti del corpo dove si concentra la possibilità
di ricevere, trasformare e comunicare, occhi, bocca, torace (respirazione), addome e pelvi (sessualità).
Un respiro più libero e simultaneamente un aumento di energia per dare rilassamento e chiarezza.
Il metodo prevede l'insegnamento di tecniche di respiro profondo e di esercizi di scarica e carica
dell'energia (biodramma corporeo), lettura corporea per l'integrazione fisica e emotiva insieme.

Costo dei 3 anni: 3.000 euro.

INTEGRAZIONE BODY MIND
è possibile frequentare le due formazioni ottenendo una riduzione di un terzo del costo totale
della somma delle 2 in pratica:

4.200 euro per tutti i 3 anni e per le due formazioni.

Non sono compresi in questi costi gli alloggi, che per chi desidera utilizzare la struttura ospitante
dell'Arboreto saranno di 20 euro a notte. Le 2 case a foresteria sono dotate di cucina, ci sono inoltre
nelle vicinanze agriturismi e ristoranti con i quali l'Associazione Arboreto ha convenzioni favorevoli. (www.arboreto.org)

Arboreto

Al momento la formazione Bodymind Integration è riconosciuta esclusivamente dall'Associazione
italiana BodyMind Integration, AIBI (www.bmintegration.it) e non ha un riconoscimento statale,
questo non significa che l'attività non possa essere praticata e trasformata in lavoro, i praticanti
certificati sono professionalmente nella stessa situazione degli operatori di tutte le attività le pratiche
quali lo shiatsu, il counseling, lo yoga, la craniosacrale, ecc.
Come la stragrande maggioranza delle associazioni che regolamentano queste tecniche condividiamo
la necessità politica di unire le forze, per un riconoscimento ufficiale rivendicando una regolamentazione
legislativa, che esuli l'appartenenza a categorie mediche o paramediche, ma ci collochi in un alveo
diverso e caratterizzato come quello delle discipline bio naturali.


:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

FORMAZIONE INTERNAZIONALE
DI INTEGRAZIONE POSTURALE
A MONDAINO (RIMINI)


Questa è una Formazione Internazionale
residenziale in italiano e inglese, con traduzione
in tedesco e francese se necessario.
La formazione si svolge in tre fasi, nell’arco
di tre anni. La Fase I prevede lo studio in classe
e sedute individuali fuori classe. La Fase II e III
includono un periodo di tirocinio per la certifica-
zione rilasciata dall’Associazione Italiana
BodyMind Integration, AIBI
(www.bmintegration.it).

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

FASE I
200 ore in classe e in gruppo di studenti
fuori dalla classe
(4 incontri di 4 giorni ciascuno in un anno).

Durante questa fase lo studente impara gli
strumenti di base per il rilascio e l’integrazione
dell’energia presente nell’unità corpo-mente.
Si esplorano le tappe di rilascio della miofascia
e saranno praticate una serie di paradigmi e
sedute. L’attenzione sarà volta a un sistematico
rilascio di strati della Miofascia indurita.
In classe gli studenti faranno pratica fra di loro,
sotto supervisione.

Nucleo del curriculum per la Fase I
Teoria dell’unità corpo-mente, Lavoro profondo
e Natura della Miofascia, Strategia delle prime 4
delle Sette Sessioni di Rilascio, Onda Energetica,
Anatomia e Fisiologia, Tecniche di Respirazione,
Stili di Carattere, Rilascio Emozionale e
Integrazione, Lettura del Corpo, Energia Fine,
Relazione fra il Professionista e il Cliente.

Praticantato per Fase I
durante il periodo di formazione in classe,
gli studenti lavorano e condividono le loro
esperienze fra loro. In questa fase ha inizio
la redazione di un diario personale.

Lavoro fuori della classe
E' vivamente consigliato agli studenti durante
ogni fase della formazione di incontrarsi
per scambiare le sedute.

Sedute individuali per gli studenti

Durante questa fase è  richiesto agli studenti
di ricevere 5 sedute di Integrazione Posturale
dai Trainers del corso, o dai Trainer Collaboratori
o gli Aiutanti. Queste sedute individuali vengono
effettuate fuori dalla classe e viene redatto un
rapporto di una pagina per ciascuna seduta da
includere nel dossier dello studente.




:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

FASE II
200 ore in classe
(4 incontri di 4 giorni nell’arco
del secondo anno).

Questa fase è una continuazione del processo
di integrazione, paradigmi sedute V, VI, VII e
connessione tra fase rilascio e fase integrazione
esperienza dei temi riguardo l'energia sessuale
bloccata nella rigidità del nucleo e nella corazza
e la connessione tronco pelvi e collo testa.

Praticantato per la Fase II
Durante questa fase gli studenti lavorano con un
minimo di 3 modelli, fuori dalla classe, per un totale
di 40 ore. Durante la classe vengono supervisionati
i progressi delle sedute di praticantato. Relazioni
scritte e fotografiche, costituiranno la memoria
dei progressi effettuati.

Ricevere le sedute individuali:
Durante la Fase II è utile per gli studenti ricevere
altre 5 sedute individuali di Integrazione Posturale
dai Trainers del corso, Trainers Collaboratori,
Assistenti o Aiutanti. Queste sedute saranno
pianificate al di fuori della classe. Il costo è
sostenuto dallo studente. Una pagina di relazione,
su ogni seduta ricevuta, deve essere inclusa
nel dossier dello studente.



:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

FASE III
200 ore in classe
(3 incontri di 4 giorni)

Inizio della fase di integrazione, verrà dato spazio
alla ricerca di strategie per favorire l'integrazione
orizzontale) fra parte alta e bassa (paradigma
seduta VIII e seduta IX e integrazione verticale,
destra sinistra interno esterno interno esterno
(paradigma 10 seduta) e 11 (relazione con
l'esterno).

Praticantato per la Fase III
questo lavoro indipendente può essere sviluppato
nel corso dei tre anni o successivamente. Include
la relazione sul lavoro svolto sui 3 modelli, che
sarà presentata al Trainer insieme alla documen-
tazione relativa all'esperienza precedente della
Fase II. E' prevista una seduta con ognuno dei 3
modelli di quest'ultima Fase III, supervisionata
da qualsiasi delle seguenti figure: il Trainer del
corso, uno dei Trainer Collaboratori, un Aiutante,
oppure un praticante certificato I.P. incaricato dal
Trainer (l'onere finanziario della seduta è a carico
dello studente). Questo periodo finale di pratica
e documentazione va a completare la Fase I, II e
III, portando alla certificazione finale rilasciata
dall'Associazione italiana BodyMind Integration,
AIBI. (www.bmintegration.it).

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

TOTALE DELLE ORE PER COMPLETARE
LA FORMAZIONE: 700 ore

comprensive del lavoro in classe, del lavoro
indipendente sui modelli, delle sedute ricevute,
e del lavoro di supervisione e del lavoro
di scambio.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Costo: 3.300 Euro per i tre anni
non comprende:
- il costo di sedute individuali per gli studenti.
- le 4 sedute con supervisione, della Fase III,
sono a carico dello studente.

Ciascuna delle 3 fasi richiede un anticipo all'inizio
di ciascuna fase di 400 euro. Il resto suddiviso
in rate corrispondenti al numero di incontri restanti.

Il costo non include l'alloggio nelle case
foresterie comprensive di cucina.


::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

IN SINTESI

8 incontri di 4 giorni nei primi 2 anni
3 incontri di 4 giorni nel terzo anno.

Per chi fa le due formazioni l'impegno
è cosi riassunto:

Primo anno:
4 incontri di 6 giorni e 1 di 4 g (tot 5 inc.)

Secondo anno:
4 incontri di 6 giorni e 1 di 4 g (tot 5 inc.)

Terzo anno:
3 incontri di 6 giorni e 2 di 5 g (tot 5 inc.)

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

FORMAZIONE INTERNAZIONALE
DI INTEGRAZIONE ENERGETICA
A MONDAINO (RIMINI)


Questa è una Formazione Internazionale
residenziale in italiano e inglese, con traduzione
in tedesco e francese se necessario.
La formazione si svolge in tre fasi nel corso
di 3 anni. La Fase I include lo studio in classe,
così come il lavoro fuori dalla classe facoltativo.
Le Fasi II e III includono una guida di pratica
alla certificazione rilasciata dall' Associazione
Italiana BodyMind Integration, AIBI
(www.bmintegration.it).

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

FASE I
180 ore in classe
e in gruppo di studenti
fuori dalla classe

(un blocco di 4 weekends + 1 incontri di 4 giorni.

Durante questa fase lo studente apprende
gli strumenti di base per il rilascio e integrazione
dell’energia corpo-mente. Esplorare le tappe
del ciclo energetico e praticare una serie
di paradigmi e sessioni.
Questa fase è sviluppata nell’arco di un anno.
Il punto è su un rilascio sistematico
delle fasce di tensione in eccesso di protezione
intorno agli occhi, la bocca, il petto, l’ano e
i genitali e inoltre armonizzarsi su una nuova
base e libertà energetica.
C’è anche una supervisione del lavoro svolto
in classe degli studenti che lavorano tra di loro.

Nucleo del curriculum per la Fase I
Teoria del Corpo-mente,le prime 4 fasi
dell’Onda Energetica, Anatomia e Fisiologia,
Tecniche di Respiro, Lavoro con i tessuti,
Rilascio Emozionale e Integrazione,
Lettura del Corpo, Energia Fine
e la Relazione tra il Praticante e il Cliente.

Praticantato per la Fase I
Durante il periodo della formazione nella classe,
gli studenti lavoreranno e condivideranno
risposte l’un l’altro e terranno un diario personale
delle loro esperienze.

Lavoro fuori della classe
E'` vivamente consigliato agli studenti durante
ogni fase della formazione di incontrarsi
per scambiare le sedute.

Sedute individuali per gli studenti
Durante questa fase è  richiesto agli studenti
di ricevere 5 sedute di Integrazione Posturale
dai Trainers del corso, o dai Trainer Collaboratori
o gli Aiutanti. Queste sedute individuali vengono
effettuate fuori dalla classe e viene redatto un
rapporto di una pagina per ciascuna seduta da
includere nel dossier dello studente.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

FASE II
180 ore in classe

(Tre blocchi addizionali di 6 week ends
+2 incontri di 4 giorni da giovedì a domenica).

Questa è una revisione per approfondire e rifare
esperienza dei temi dell'Onda Energetica della
Fase I focalizzandosi sulla parte che riguarda
le strutture corpo mente rigidi (4 tipologie:
ipereccitazione, passivo femminile, macho,
mascolina) Fase orgastica e plateau e relative
tecniche di Integrazione.

Praticantato per la Fase II
Per la Fase II. Durante questa fase gli studenti
lavoreranno con un minimo di 3 modelli fuori
dalla classe, per un totale di 40 ore consultandosi
nella classe circa il progresso di queste sessioni
effettuate al di fuori della classe. Rapporti scritti e
fotografici di questo lavoro saranno mantenuti
così come informazione.

Ricevere le sedute individuali:
Durante la Fase II è utile per studenti ricevere altre
5 sedute individuali di Integrazione Posturale
dai Trainers del corso, Trainers Collaboratori,
Assistenti o Aiutanti. Queste sedute saranno
pianificate al di fuori della classe. Il costo è
sostenuto dallo studente. Una pagina di relazione,
su ogni seduta ricevuta, deve essere inclusa
nel dossier dello studente.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

FASE III
240 ore in classe
3 weekend e due intensivi di 5 giorni


Revisione completa di tutte le fasi dell'onda energetica e strategie di integrazione (11 sedute)

Praticantato
questo lavoro indipendente può essere sviluppato
nel corso dei tre anni o successivamente include
la relazione sul lavoro svolto sui 3 modelli, che
sarà presentata al Trainer insieme alla docu-
mentazione relativa all'esperienza precedente
della Fase II. E' prevista una seduta con ognuno
dei 3 modelli di quest'ultima Fase III, supervisio-
nata da qualsiasi delle seguenti figure: il Trainer
del corso, uno dei Trainer Collaboratori, un Aiutante,
oppure un praticante certificato I.P. incaricato
dal Trainer (l'onere finanziario della seduta è
a carico dello studente). Questo periodo finale
di pratica e documentazione va a completare
la Fase I, II e III, portando alla certificazione finale
rilasciata dall'Associazione italiana BodyMind
Integration, AIBI. (www.bmintegration.it).






:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

TOTALE DELLE ORE PER COMPLETARE
LA FORMAZIONE: 700 ore

comprensive del lavoro in classe, del lavoro
indipendente sui modelli, delle sedute ricevute,
e del lavoro di supervisione e del lavoro
di scambio.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Costo: 3.000 Euro per i tre anni
non comprende:
- il costo di sedute individuali per gli studenti.
- le 4 sedute con supervisione, della Fase III,
sono a carico dello studente.

Ciascuna delle 3 fasi richiede un anticipo all'inizio
di ciascuna fase di 400 euro. Il resto suddiviso
in rate corrispondenti al numero di incontri restanti.

Il costo non include l'alloggio nelle case
foresterie comprensive di cucina.


::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

IN SINTESI

8 weekend e 2 incontri di 4 giorni nei primi 2 anni
3 weekend e 2 incontri di 5 giorni nel terzo anno.

Per chi fa le due formazioni l'impegno
è cosi riassunto:

Primo anno:
4 incontri di 6 giorni e 1 di 4 g (tot 5 inc.)

Secondo anno:
4 incontri di 6 giorni e 1 di 4 g (tot 5 inc.)

Terzo anno:
3 incontri di 6 giorni e 2 di 5 g (tot 5 inc.)


::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

   


:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

INTEGRAZIONE BODY MIND
è possibile frequentare le due formazioni ottenendo una riduzione di un terzo del costo totale
della somma delle 2 in pratica 4200 euro per tutti i 3 anni e per le due formazioni.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

TRAINER PER LA FORMAZIONE:


Gilberto Bianchi
(Rimini).

AIUTANTI
assistono nel training, daranno le sedute individuali richieste e supervisionano
il lavoro degli studenti con i modelli.

Orietta Fabbri (Rimini), Fabio Lepri (Pesaro-Urbino),

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Iscrizione:
Gilberto Bianchi
Cell. 338 5879962
Email:gilbertobianchi@libero.it


:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

COMMENTI SUL TRAINING DI MONDAINO

Arboreto

Queste sono alcune brevi considerazioni per chiarire diversi aspetti riguardanti il Training
di Integrazione Posturale e di Integrazione Energetica tenuto a Mondaino.
Questi punti sono già stati esposti ad inizio corso ma vengono ripresi per chiarezza.
I nostri Training sono dedicati a coloro i quali desiderano divenire Praticanti in Integrazione
Posturale (IP) o in Integrazione Energetica (EI).
Non sono corsi di Integrazione Posturale Psicoterapeutica (IPP) o di Integrazione Energetica
Psicoterapeutica (IEP) per partecipare ai quali sono richiesti requisiti aggiuntivi in psicopatologia
e transfert così come in altri temi inerenti la psicoterapia.
Si osservi che la certificazione in Integrazione Posturale Psicoterapeutica in alcuni Stati non
consente al praticante di proporre sedute in qualità di psicoterapeuta a meno che non si sia
in possesso di altro diploma specifico.
In Olanda ad esempio è possibile praticare Integrazione Posturale (o Energetica) Psicoterapeutica
definita quale "psicoterapia" ma non si può essere legalmente considerati "psicoterapisti"
se non in possesso di specifico diploma.
In Italia la legge non consente di praticare IPP o IEP nel caso in cui non si sia psicoterapeuti laureati,
è quindi necessario offrire "coaching" o "counseling" senza far uso della "psicoterapia" (questo
anche nel caso in cui sia stato rilasciato un diploma in Integrazione Posturale Psicoterapeutica
o Integrazione Energetica Psicoterapeutica da un trainer, dall'International Center o dall'International
Council).
Ammissione ai corsi. Normalmente all'inizio dei corsi lo studente ha ricevuto una serie completa
di sedute di IP o IE. Si considera accettabile anche un lavoro parallelo relazionato a quello condotto
durante i corsi.
Nel caso in cui lo studente sia in difetto rispetto al numero di sedute, ci si aspetta che lo studente
continui il suo processo individuale con l'assistenza di un praticante o di uno studente avanzato.
Quando, durante il training, emergono problemi particolari, questi possono essere affrontati come
processo di gruppo nel training stesso o essere oggetto di sedute individuali con un praticante.
Alcune volte è stato concesso agli studenti di entrare a corso già iniziato. Quando ci siamo trovati
con un numero sufficiente di studenti, abbiamo formato due sottogruppi in modo da distinguere
tra nuovi entrati e studenti più avanzati.
Quando siamo costretti a proseguire con un gruppo unico, rispettando perciò il curriculum avanzato,
raccomandiamo ai nuovi studenti di ricevere una supervisione straordinaria durante le lezioni
di gruppo e di partecipare ad un numero superiore di scambi al di fuori del gruppo di studio.

Arboreto

Accordi

Nell'aderire ai nostri corsi si è convenuto di non discutere con persone al di fuori
del gruppo di studio di alcun processo in evoluzione nel gruppo stesso (includendo in ciò tutte
le conversazioni, email, ecc.), fermo restando la libertà di parlare del proprio lavoro personale
e delle relative emozioni.
Si è inoltre convenuto che ciascun partecipante si impegna a lavorare sui suoi problemi personali
come individuo e come studente praticante, dando e ricevendo quante più sedute possibili
e condividendo direttamente, il più possibile, le proprie sensazioni con altri studenti del gruppo.
Si è recentemente concordato che non sono necessarie ulteriori regole o linee guida, anche se,
naturalmente, ciascuno è libero di avanzare la possibilità di nuove regole, lo ribadiamo, in seno
al gruppo.

Condivisione interattiva

Uno dei principi basilari del nostro lavoro (sia in gruppo che nelle sedute
individuali) è che si stabilisca un accordo tra il praticante (o il gruppo di praticanti) e il cliente
(o il gruppo di partecipanti o modelli).
Nel lavoro comune noi siamo aiutanti, partner o guide in un processo dove sia il praticante
che il modello dichiarano i loro bisogni ed intenti.

Può naturalmente scaturire una notevole quantità di materiale inconscio da entrambi, l'assunto
di base è che attraverso la continua interazione, condivisione, stesura e modifica degli accordi,
maggior chiarezza si sviluppi sia dal praticante che dal cliente.
Questi processi possono somigliare a "proiezioni", "transfert" e "controtransfert".
Ma in IP e in IE il praticante continua ad essere un aiutante, partner o guida e continua a condividere
i suoi sentimenti.
Non si da per scontato che il praticante sia relativamente "libero" da "contro-transfert" o che
riceva il "transfert" del cliente sino a che il cliente stesso ad un certo punto divenga più "consapevole".
Naturalmente il praticante ha il privilegio della conoscenza di certi processi e manovre, che risultano
appropriate solo nella misura in cui il cliente gradisce riceverle.
Ad ogni manovra dobbiamo verificare attraverso domande - "E' troppo profonda?" e condivisioni -
"Penso che tu abbia bisogno di spingerti oltre in ciò che stai esprimendo".
Questa costante condivisione e modificazione degli accordi può ingenerare confusione
e frustrazione sia nel cliente che nel praticante, ma è un valido contributo per le possibilità dei due.
Se volessimo tradurre questo in un linguaggio psicoterapeutico paragonabile, potremmo dire che
il praticante e il cliente partecipano continuamente alla edificazione e alla demolizione del loro
transfert e contro-transfert.

Specchiarsi

Di particolare importanza nella nostra condivisione interattiva è l'aiuto dei praticanti
quando interpretano ruoli (genitori, partner, ecc.) per i clienti.
I praticanti potrebbero essere inconsapevoli dei loro personali atteggiamenti presenti
nell'ipotizzato mirroring.
Tuttavia se il praticante formula con continuità domande come "E' così che reagirebbe tua madre?
Mi faresti rivedere come si è mossa e come lo ha detto?" Il processo di trasformazione continua
a svilupparsi, anche quando il praticante porta nella interpretazione i suoi particolari sentimenti.
Il praticante può, naturalmente, contribuire anche condividendo per esempio: "Questa potrebbe
essere in qualche misura mia madre stessa." Interpretando ruoli per il cliente, i praticanti
imparano anche a confrontare i ruoli in cui si impegnano coi loro stessi sentimenti.
I clienti possono anche imparare quando il ruolo che stanno osservando non corrisponde
a ciò che sentono. La sfida insita nella non efficace rappresentazione del praticante si concretizza
nell'opportunità di esplorare con maggior chiarezza i loro stessi ruoli.

Diagnosi

Nei nostri corsi di IP e IE non diagnostichiamo se un candidato non sia qualificato
per parteciparvi (troppo isterico, borderline, sadico, ecc.)
Semplicemente verifichiamo se la persona ha cominciato ad esplorare sé stessa attraverso
il lavoro energetico e sul tessuto, si senta veramente convinta a continuare, abbia interesse
a lavorare con gli altri.
Quando lavoriamo con clienti e modelli è inoltre importante usare i tipi caratteriali considerandoli
semplicemente alla stregua di un possibile schema. Solo il cliente o il modello stesso potranno
verificarlo attraverso le loro espressioni e i loro ruoli.
Noi possiamo offrire tipi probabili - frammentato, orale, ecc. - ma si tratta solo di possibilità offerte
alla esplorazione e alla verifica su sé stessi da parte dei clienti.

Jack Painter


Integrazione Posturale




CENTRO DI INTEGRAZIONE POSTURALE
Via Bertola 56 - 47921 RIMINI - Tel. 338 5879962
Email: info@integrazioneposturale.org



Integrazione
Posturale
Body Mind Integration Facebook
Associazione Italiana
BodyMind Integration
AIBI
Gruppo
Integrazione Posturale
Body Mind Integration Facebook

spacer

© Gilberto Bianchi ed aventi diritto